Olio di cocco vergine Bio Coccoben (500 ml)

(1 recensione del cliente)

16,00

Olio di cocco vergine BIO spremuto a freddo, ricco di acido laurico (49%)

Descrizione

L’olio di cocco puro o vergine (a differenza di quello raffinato) non ha subito alcun processo di intervento artificiale di raffinazione (pastorizzazione, idrogenazione o altro) mantenendo tutte le proprietà nutritive, il profumo e il sapore inalterati.

Integratore di acido laurico, acido caprico e acido caprilico. Adatto ad uso cosmetico e per massaggi, ottimo alleato in cucina.  Alimento altamente nutritivo ed energizzante; se assunto la mattina a colazione o dopo uno sforzo fisico, garantisce il giusto apporto di acidi grassi saturi e una sferzata di energia.

Ingredienti: 100% Olio di Cocco BIO spremuto a freddo

APPROFONDIMENTI SULLE SUE PROPRIETÀ

Nella banca dati medico-scientifica MEDLINE sono presenti più di 1500 studi che confermano le proprietà medicinali dell’olio di cocco.

Gli acidi grassi saturi a catena media dell’olio di cocco sono composti da:

  • Acido Laurico: compone circa il 50% dell’olio di cocco, è indispensabile al corpo umano e la prova  è che l’altro alimento che ne è ricco è il latte materno. Il corpo necessita di acido laurico per produrre monogliceridi anti-microbici utilizzati per combattere virus e batteri patogeni. Quindi l’acido laurico è un grasso saturo fondamentale ed è’ stato scoperto essere utile nel contrastare virus come l’HIV, l’influenza e l’herpes.
  • Acido Caprico: reagisce con alcuni enzimi secreti da altri batteri, che successivamente lo convertono in un potente agente antimicrobico, il monocaprino.
  • Acido Caprilico: è un potente antifungino tanto da essere uno dei rimedi più potenti contro l’infezione da Candida.

Questi acidi grassi rappresentano una fonte di energia altamente biodisponibile, dal momento che essendo a catena media risultano di più facile assorbimento rispetto a quelli a lunga catena (presenti ad esempio nell’olio di palma e olio di semi). L’olio di cocco non influenza negativamente i livelli di colesterolo, proprio perché povero di acidi grassi saturi a lunga catena, ma addirittura è dimostrato che contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo LDL e favorire quello buono HDL.

Ecco 10 benefici scientificamente dimostrati dell’olio di cocco:

1) Brucia i grassi I grassi saturi dell’olio di cocco accelerano la perdita di grasso sulla pancia. Uno studio ha osservato che bastano solo due cucchiai al giorno per un periodo di 1 mese.

2) Cervello È dimostrato che basta un cucchiaio di olio di cocco per ottimizzare le performance cognitive. Ideale per chi soffre del morbo di Alzheimer ma anche per chi svolge un lavoro intellettuale, migliora le funzioni cerebrali immediatamente, senza dover aspettare mesi. Questo è dovuto ai corpi chetonici degli acidi grassi a catena media che migliorano i processi metabolici nel cervello.

3) Denti Il calcio è un componente importante dei nostri denti. Poiché l’olio di cocco facilita l’assorbimento del calcio da parte dell’organismo, aiuta a sviluppare denti forti. L’olio di cocco ferma anche la carie. Recenti ricerche suggeriscono che l’olio di cocco riduce la formazione della placca, sbianca i denti e cura la gengivite.

4) Antinfiammatorio L’olio di cocco è stato dimostrato avere proprietà antinfiammatorie, analgesiche e riduce la febbre.

5) Antiulcera Secondo alcuni studi, l’olio di cocco ha dimostrato di essere efficace per trattare l’ulcera.

6) Antifungino, antibatterico e antivirale Gli acidi grassi presenti nell’olio di cocco sono molto efficaci nel distruggere batteri, virus e funghi patogeni. L’acido caprilico, in particolare, possiede una potente azione antifungina e battericida dato che riesce a distruggere la membrana cellulare di questi agenti nocivi, ed è famoso per essere efficace contro l’infezione da Candida.

7) Grassi nel sangue L’olio di cocco migliora costantemente il rapporto LDL-HDL (colesterolo cattivo – colesterolo buono) nel sangue di chi lo consuma. Quindi ha un effetto benefico per la salute cardiovascolare.

8) Assorbimento vitamine e nutrienti liposolubili Le vitamine A, D, E e K sono vitamine liposolubili fondamentali per l’essere umano e hanno bisogno dell’ambiente adeguato per essere assorbite. L’olio di cocco permette il loro corretto assorbimento ed assimilazione migliorando quindi la salute di ossa, denti, capelli, pelle nonché dell’umore e del sistema immunitario. Inoltre l’olio di cocco è ricco di vitamine E, K e ferro.

9) Intestino Aiuta a mantenere bilanciata la microflora batterica della mucosa intestinale in quanto nutre i batteri positivi nell’intestino e limita la proliferazione dei batteri patogeni.

10) Cuore L’olio di cocco migliorando i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna, previene i danni alle arterie e al cuore. Gli studi infatti hanno dimostrato che è benefico per la salute cardiovascolare.

L’olio di Cocco per essere di qualità deve essere Olio di cocco Vergine Biologico.

È consigliabile assumerne 2-3 cucchiai al giorno. Lo si può prendere anche direttamente in bocca per averne tutti i benefici.

Uso Esterno: Ottimo per denti, pelle e capelli.

  • Denti Si può metterne un po’ sullo spazzolino al posto del normale dentifricio. Molti usano solo olio di cocco per la pulizia orale.
    Bocca Per effettuare una pulizia profonda della bocca ma anche dell’organismo, si può fare l’oil pulling (antica tecnica della medicina ayurvedica): mettere in bocca 1 cucchiaino di olio di cocco ed effettuare degli sciacqui come si farebbe con un collutorio per almeno 5-10 minuti cercando di far arrivare l’olio tra i denti e tutti gli angoli della bocca. Finito il tempo si sputa l’olio e si sciacqua la bocca con acqua, o acqua e sale himalayano o integrale. Il momento ideale per questa pratica è la mattina appena alzati, prima di fare colazione.
  • Pelle È ricco di vitamine e applicato sulla pelle del corpo dopo bagno o doccia la rende estremamente morbida, inoltre va molto bene anche per idratare e proteggere le mani. Per la pelle, del viso e del corpo, ha effetti idratanti, antirughe, antinvecchiamento. Viene utilizzato in molti prodotti specifici per il trattamento di eczemi, dermatiti e anche della psoriasi. Ottimo come solare e doposole.
  • Capelli Sui capelli si applica direttamente ai capelli dopo aver fatto sciogliere la quantità necessaria con un po’ di calore (d’inverno l’olio di cocco è solido, mentre d’estate è liquido). Rende i capelli splendenti, setosi e ne facilita la crescita fornendo nutrimento ai capelli danneggiati. In caso di forfora è consigliato massaggiarlo direttamente sul cuoio capelluto lasciandolo in posa, possibilmente, per qualche ora.

In cucina

Uno dei principali vantaggi dell’uso dell’olio di cocco in cucina è che ha un punto di fumo (punto in cui gli acidi grassi di un olio iniziano a degradare e si possono formare composti tossici) significativamente più alto rispetto alla maggior parte degli altri oli (177°C), cosa che lo rende adatto per cucinare ad alte temperature (ad esempio nelle fritture).
Aggiunto agli estratti di frutta o ai frullati li rende più sazianti e ne migliora il gusto. Ottimo come condimento a crudo. Può essere aggiunto ad un frullato, al latte o allo yogurt, basta solo mescolare bene.  Si può spalmare su del pane tostato e gustarlo con marmellate e miele.

1 recensione per Olio di cocco vergine Bio Coccoben (500 ml)

  1. Silvia

    Eccellente qualità. Lo uso quotidianamente per le sue innumerevoli proprietà. Prendo un cucchiaino da solo come se fosse un integratore e lo uso anche in cucina.

Aggiungi una recensione